Risultanze Consiglio comunale 28 aprile 2016

Giovedì 28 aprile 2016 si è svolto il Consiglio comunale di Piano di Sorrento avente sette punti all'ordine del giorno, primo dei quali l'approvazione del piano comunale per la raccolta differenziata e del piano finanziario della tassa sui rifiuti (TARI) per l'anno 2016 che prevede un importo complessivo di 2.632.010,83 euro (compreso IVA ed escluso tributo provinciale) ripartito tra parte fissa di 1.560.017,81 euro e parte variabile di 1.071.993,02 euro. (Votazione: presenti 12; assenti 5 Vincenzo Iaccarino, Giovanni Iaccarino, Anna Iaccarino, Rachele Castellano e Vincenzo Parlato; favorevoli 10; contrari 1 Antonio D'Aniello; astenuti 1 Pasquale D'Aniello). Le scadenze del versamento, secondo le tariffe TARI sono fissate al mese di luglio 2016 per la rata unica e ai mesi di luglio, ottobre e dicembre 2016 per le rate trimestrali. Votazione: presenti 11; assenti 6 Vincenzo Iaccarino, Pasquale D'Aniello, Giovanni Iaccarino, Anna Iaccarino, Rachele Castellano e Vincenzo Parlato; favorevoli 10; contrario Antonio D'Aniello.

Si è proceduto successivamente all'approvazione delle aliquote e delle detrazioni dell'IMU e della TASI per l'anno 2016. Per quanto riguarda l'IMU sono state confermate l'aliquota allo 0,4% per l'abitazione principale classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e per le relative pertinenze; la detrazione prevista per l'abitazione principale nella misura di 200 euro; l'aliquota sui terreni agricoli imponibili per lo 0,99% e l'aliquota relativa agli immobili ad uso produttivo classificati nella categoria catastale D confermandola allo 0,88% (di cui 0,76% è la quota riservata allo Stato e lo 0,12% è la quota di competenza comunale). Votazione: presenti 10; assenti 7 Vincenzo Iaccarino, Pasquale D'Aniello, Maurizio Gargiulo, Giovanni Iaccarino, Anna Iaccarino, Rachele Castellano e Vincenzo Parlato; favorevoli 9; contrario Antonio D'Aniello.

In merito alla TASI, per il 2016 sono state approvate le seguenti aliquote, prevedendo l'esenzione dal pagamento per le abitazioni principali e relative pertinenze e per le unità immobiliari assimilate all'abitazione principale e relative pertinenze: 1,9 per mille per le abitazioni principale classificate nelle categorie catastali A/1-A/8-A/9 e relative pertinenze; 1,8 per mille per le unità immobiliari classificate nelle categorie catastali D esclusi i fabbricati rurali ad uso strumentale e 0,7 per mille per altri immobili imponibili, compresi i fabbricati rurali ad uso strumentale. Non è prevista alcuna detrazione d'imposta e il gettito del tributo consente di ottenere una percentuale di copertura del costo dei servizi indivisibili previsti dal vigente regolamento comunale pari al 42,93%. Votazione: presenti 10; assenti 7 Vincenzo Iaccarino, Pasquale D'Aniello, Maurizio Gargiulo, Giovanni Iaccarino, Anna Iaccarino, Rachele Castellano e Vincenzo Parlato; favorevoli 10)

Inoltre il Consiglio comunale ha approvato il Piano operativo di razionalizzazione delle società partecipate, la cui relazione a consuntivo è stata precedentemente approvata con la Delibera di Giunta n.56 del 08/04/2016 (Votazione: presenti 10; assenti 7 Vincenzo Iaccarino, Pasquale D'Aniello, Maurizio Gargiulo, Giovanni Iaccarino, Anna Iaccarino, Rachele Castellano e Vincenzo Parlato; favorevoli 9; astenuto Antonio D'Aniello) ed ha confermato per il 2016 l'aliquota dell'addizionale comunale all'IRPEF nella misura dello 0,70% con il relativo regolamento che entrerà in vigore dal primo gennaio 2016. Votazione: presenti 11; assenti 6 Vincenzo Iaccarino, Pasquale D'Aniello, Giovanni Iaccarino, Anna Iaccarino, Rachele Castellano e Vincenzo Parlato; favorevoli 10; contrario Antonio D'Aniello.

Infine è stata ratificata la nomina del revisore dei conti per il triennio 2016-2019, individuato, mediante estrazione a sorte come per legge, nel nome del Dott. Graziano Rito Pulcino, iscritto all'albo dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Benevento. Votazione: presenti 11; assenti 6 Vincenzo Iaccarino, Pasquale D'Aniello, Giovanni Iaccarino, Anna Iaccarino, Rachele Castellano e Vincenzo Parlato; favorevoli 10; contrario Antonio D'Aniello.

(Comunicato stampa Comune di Piano di Sorrento n.495 - Agenzia di Comunicazione Akmaios)