VERSAMENTO ACCONTO IMU 2020

La legge di bilancio 2020 ha nuovamente stravolto la disciplina dell'IMU e della TASI cancellando quest'ultima e facendola confluire nella "nuova IMU".
Il comma 762 della menzionata Legge di bilancio 2020 conferma le regole per il pagamento dell'imposta in due rate, ossia 16 giugno per l'acconto e 16 dicembre per il saldo. Il versamento della prima rata è pari all'imposta dovuta per il primo semestre applicando l'aliquota e la detrazione dei dodici mesi dell'anno precedente.

Tuttavia, in sede di prima applicazione dell'imposta per l’anno 2020, la prima rata da corrispondere è pari alla metà di quanto versato a titolo di IMU e TASI per l'anno 2019.

N.B. Il D.L. 19 maggio 2020, n. 34, con l’art. 177 ha previsto che per l'anno 2020, non è dovuta la prima rata dell'IMU relativa a:

a) immobili adibiti a stabilimenti balneari marittimi, lacuali e fluviali, nonché immobili degli stabilimenti termali;
b) immobili rientranti nella categoria catastale D/2 e immobili degli agriturismo, dei villaggi turistici, degli ostelli della gioventù, dei rifugi di montagna, delle colonie marine e montane, degli affittacamere per brevi soggiorni, delle case e appartamenti per vacanze, dei bed & breakfast, dei residence e dei campeggi, a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate.

Il saldo del 16 dicembre, come in passato, andrà versato sulla base delle nuove aliquote da deliberare entro il 31 luglio 2020.

Per info: tributi@comune.pianodisorrento.na.it – tel. 081-5344406 – cell. 366 - 6135923