Imposta comunale sugli immobili (I.C.I.) per l’anno 2007 Aliquote – Detrazioni – Pagamento – Dichiarazione

Per l’anno 2007 sono state determinate le seguenti aliquote e detrazioni ICI:

a) All’abitazione utilizzata direttamente dal soggetto passivo d’imposta per la quale si applica la detrazione per abitazione principale: aliquota 5,5 per mille;
b) Agli alloggi concessi in uso gratuito ai parenti in linea retta, fino al 2° grado, che vi risiedono anagraficamente: aliquota del 5,5 per mille. Si precisa, a tale riguardo, che sono parenti fino al 2° grado i genitori, i figli, i nipoti rispetto ai nonni e viceversa. Si precisa, altresì, che non rientra in tale ipotesi il coniuge non comproprietario dell’immobile, ancorché residente anagraficamente in esso. A queste abitazioni non si può applicare la detrazione per l’abitazione principale;
c) Agli alloggi locati: aliquota ordinaria 5,5 per mille. A tal fine l’immobile si considera locato in presenza di un contratto di locazione redatto nel rispetto della normativa civilistica e fiscale in vigore;
d) Agli alloggi non locati: aliquota del 9 per mille;
e) Altre abitazioni (Gruppo catastale A ) non rientranti nei casi precedenti, di cui alle lettere a), b), c) e d): aliquota del 7 per mille;
f) Ai fabbricati appartenenti alle categorie catastali C1 e C3, nonché a tutti gli immobili di categoria D: aliquota del 6,5 per mille;
g) Ai terreni agricoli, alle aree fabbricabili e agli altri fabbricati: aliquota del 5,5 per mille;
h) Euro 103,29: detrazione spettante per l’abitazione principale;
i) Euro 180,00: detrazione spettante per l’abitazione principale nel caso in cui sia presente nel nucleo familiare un portatore di handicap, ai sensi dell’art. 3, comma 3, della Legge 104/92 e l’indicatore ISEE, riferito al nucleo familiare stesso, sia inferiore ad €. 16.675,62. Per beneficiare di tale detrazione, il contribuente, entro i termini di presentazione della dichiarazione ICI, deve autocertificare la presenza nel proprio nucleo familiare di un portatore di handicap e produrre la certificazione ISEE.
Il pagamento dell’imposta dovuta dovrà essere effettuato in due rate:
1. La prima in acconto deve essere versata entro il 16 giugno 2007 (posticipato al 18, cadendo il 16 di sabato), nella misura del 50 % dell’imposta dovuta sulla base delle aliquote e detrazioni vigenti nell’anno precedente;
2. La seconda, entro il 16 dicembre 2007 (posticipato al 17, cadendo il 16 di domenica), a saldo dell’imposta dovuta per l’intero anno sulla base delle aliquote e detrazioni vigenti per l’anno 2007. L’imposta può essere versata in un’unica soluzione entro il 18 giugno 2007.
Il pagamento dell’ICI deve essere effettuato con arrotondamento della somma complessiva all’euro, per difetto se la frazione decimale è uguale o inferiore a 49 centesimi, ovvero per eccesso se superiore a detto importo. Fino all’anno scorso il versamento era, invece, fatto con i centesimi.
Il versamento dell’imposta dovrà avvenire sul c/c postale n. 23391170, intestato al Comune di Piano di Sorrento – Servizio Tesoreria ICI, utilizzando gli appositi bollettini. Non dovranno, pertanto, effettuarsi versamenti al Concessionario della Riscossione.
In alternativa il versamento potrà essere effettuato anche con il mod. F24 che consente la compensazione dell’ICI, fino al suo completo azzeramento, utilizzando crediti di altri tributi.Tale modello può essere presentato, senza alcun costo per il contribuente, indifferentemente presso gli sportelli postali, bancari e degli agenti della riscossione (ex Concessionari).
Le dichiarazioni ICI riguardanti gli immobili posseduti vanno presentate, su apposito modulo, entro il termine di presentazione della dichiarazione dei redditi relativa all’anno in cui il possesso ha avuto inizio, direttamente all’Ufficio Tributi del Comune o spedite per posta in busta chiusa a mezzo raccomandata. Si ricorda che le dichiarazioni già presentate hanno effetto anche per gli anni successivi qualora non vi siano state modifiche di dati od elementi, tali da influire sulle modalità di calcolo dell’imposta dovuta.
Per ogni chiarimento sarà possibile rivolgersi direttamente all’Ufficio Tributi o chiamando al seguente recapito telefonico: 081 534 44 55.
A breve le nuove aliquote saranno disponibili per il calcolo on line del tributo accedendo alla sezione CALCOLO E PAGAMENTO ICI