Passa a: Contenuti | Colonna di sinistra | Colonna di destra

Stemma


Stemma

Stemma e gonfalone furono concessi da Giuseppe Napoleone Re di Napoli e di Sicilia con decreto n. 71 del 9 gennaio 1808.

StemmaLo stemma è formato da due cornucopie rovesciate che incrociandosi alla base formano come uno scudo che è sormontato dalla corona del Comune.
Dalle due cornucopie simboleggianti una terra fertile e ricca dei beni necessari alla vita umana fuoriescono una quantità di fiori e frutti d'ogni specie che attribuiscono un augurio di prosperità, fertilità e felicità pubblica.
Lo scudo troncato in tre punti: cielo, terra, mare, si riporta complessivamente alle caratteristiche del paese che sono le attività agricole, commerciali, marittime, culturali.
La parte in alto è occupata dal cielo con la stella polare.
La parte centrale è occupata dal mare con la veduta del golfo di Napoli da Punta Scutari fino al Vesuvio col tipico pennacchio (l'antico confine - anno 1808 - del "Piano" andava da Scutari alla Marinella). Sul mare solca una feluca simbolo della marineria che tanta parte ha avuto nella vita del Comune.
La parte in basso è occupata da altri simboli quali un globo terracqueo con l'ancora simboli della navigazione, casse e botti simboli del commercio; un libro aperto simbolo della tradizione culturale.

Pagina versione stampabile Invia questa pagina ad un Amico