25 Aprile: Festa della Liberazione

"Il 25 Aprile è una ricorrenza radicata nella storia e nella cultura del nostro Paese e celebrarla significa rinnovare con la memoria quella "liberazione dell'Italia" che tanti sacrifici è costata in termini di vite umane  per liberarsi dalla dittatura nazi-fascista e costruire una Nazione libera, democratica, solidale, protagonista della crescita sociale ed economica e dello sviluppo civile.
Oggi siamo alla vigilia di un'altra "liberazione" quella da alcuni divieti cui abbiamo dovuto sottostare in questa vera e propria guerra che l'umanità sta conducendo contro il nemico "coronavirus" che tanti morti e lutti ha procurato ovunque nel mondo e anche nella nostra comunità, cosi come allora i piu deboli e fragili.
Questo ritorno graduale alle nostre abitudini e consuetudini civiche, dopo tanti sacrifici patiti e subiti, deve però rappresentare una presa di coscienza generale sulla fragilità di questo momento se non sapremo viverlo nel più assoluto rispetto delle regole che ancora ci proteggono dal contagio. Solo in questo modo e nel mentre continua la campagna vaccinale ci auguriamo di poter presto tornare "liberi" da questo nuovo invasore per essere a pieno titolo protagonisti del nostro presente e del nostro futuro".

Vincenzo Iaccarino

Sindaco